Nessun prodotto nel carrello

SHOP

LIBRI

Art Shop
Il Grande Museo del Duomo

Ricerca avanzata

Liberi di essere liberi

storia di una ex fumatrice

Francesca Patton

9,00 €

Aggiungi al carrello

di Francesca Patton

Luglio 2016

brossura cucito
11,5 x 17 cm, 112 pp.

isbn 978-88-7461-262-8 italiano

L’autrice, una ragazza normale con una vita normale, decide di abbandonare il vizio che la accompagna da anni, il fumo. Il suo tentativo avrà successo. Tuttavia, non saranno solo gli sforzi per superare la dipendenza fisica a coinvolgerla. Scoprirà che il fumo per lei non è stato solo uno svago o una distrazione, ma ha avuto un ruolo essenziale e ingombrante nella sua vita: le ha permesso di negare e nascondere per anni a se stessa i principali problemi da cui era afflitta. L’abbandono del rifugio della nicotina diviene occasione per rimettere in discussione i rapporti con la propria persona, con la famiglia e con il mondo. Una volta gettata la maschera, messa da parte la calda coperta che per anni l’ha protetta e le ha permesso di sopportare i lati più spiacevoli della realtà, per l’autrice sarà il momento di riscoprirsi, di stare finalmente libera con se stessa, per reinventarsi e scoprire il proprio vero posto nel mondo. Francesca Patton racconta e riflette sulla sua esperienza facendo scorrere temi all’altezza della più attenta analisi psicologica in una scrittura di rara naturalezza e dal ritmo avvincente.
Le riflessioni a posteriori dell’autrice scorrono insieme alle pagine del diario conferendo due distinte dimensioni alla narrazione. 

Francesca Patton nasce a Trento nel 1984. Laureata in Filosofia e in Letteratura italiana, collabora con diverse testate nel settore della cultura. Da sempre convinta che per cambiare il mondo bisogna prima cambiare se stessi, si dedica allo studio dell’evoluzione interiore umana e alla continua riscoperta della libertà individuale e sociale. Attenta alle problematiche sociali tiene corsi di apprendimento dell’italiano agli stranieri, svolge attività di volontariato e organizza incontri di lettura coi bambini. Nel 2014 vince il premio “Segnalazione di merito” alla XXII edizione del concorso internazionale per poesia “Premio per la Pace, Interazione e la Solidarietà”
di Torino. Attualmente insegna lingua e letteratura italiana nei licei e si dedica costantemente alla sua vera passione: la scrittura.