Nessun prodotto nel carrello

SHOP

LIBRI

Art Shop
Il Grande Museo del Duomo

Ricerca avanzata

prodotti in evidenza

Il nuovo vocabolario della moda italiana

Paola Bertola, Vittorio Linfante

 
PRODOTTO ESAURITO

A cura di Paola Bertola e Vittorio Linfante

catalogo della mostra: La Triennale di Milano
24 novembre 2015 – 6 marzo 2016

Con saggi di Gian Luca Bauzano, Paola Bertola, Patrizia Calefato, Chiara Colombi, Eleonora Fiorani, Valeria Iannilli, Vittorio Linfante, Antonio Mancinelli, Alessandro Manzi, Federica Muzzarelli, Renata Molho, Emanuela Mora, Enrica Morini, Marco Pedroni, Federico Poletti, Domenico Quaranta, Fiamma Sanò, Simona Segre Reinach, Salvo Testa, Federica Vacca, Massimo Zanella

brossura cucito
23 × 31 cm, 320 pp.
300 illustrazioni a colori

isbn 978-88-7461-285-7 italiano

È sempre difficile restituire una visione critica di fenomeni contemporanei, e lo è ancor più nel caso della moda, sintesi complessa di cultura, economia e vita quotidiana. Per questo il Nuovo Vocabolario della Moda Italiana cerca di documentare un tratto di storia molto recente senza avere ambizioni storiografiche, ma con l’intento di cogliere nel contemporaneo i segnali di un futuro prossimo.
L’opportunità nasce dalla ritrovata relazione con il territorio in un Paese che, faticosamente transitato attraverso la crisi, si conferma tra i pochissimi della vecchia Europa ad aver conservato un sistema manifatturiero tessile. Dalla materia alla superficie i capi e gli accessori ritrovano la dimensione narrativa e i processi di nobilitazione e stampa, in continua evoluzione, offrono inedite potenzialità di ibridare tecniche e linguaggi.
I giovani che fanno il loro ingresso nella moda tra la fine del vecchio millennio e gli anni Dieci del nuovo secolo vivono questo momento contraddittorio. Sperimentano gli eccessi e la complessità di un sistema moda cresciuto in modo disorganico, pressato a dare risposte sempre più veloci al mercato e spesso caratterizzato da un processo caotico di proliferazione di seconde linee e licenze, che generano inefficienza nell’organizzazione delle fasi di creazione e sviluppo delle collezioni.
E non va infine dimenticato che l’internazionalizzazione è un elemento decisivo per lo stesso made in Italy, sia dal punto di vista del mercato che della produzione, e i marchi contemporanei ne hanno una visione più matura. L’estero è oggi frontiera e opportunità, ma quasi sempre in un sistema di costruzione di relazioni e mai di abbandono del territorio e con molta più attenzione alla qualità dei processi, e alle responsabilità sociali connesse allo stabilire le proprie attività in un altro Paese.
Vocabolario è una mostra, ma è anche un percorso di ricerca, partito dalla volontà di verificare la vitalità di un sistema e concluso con la determinazione a raccontare almeno in parte le moltissime iniziative, progetti e imprese create in poco più di diciassette anni e sullo scorcio di cambiamenti che hanno trasformato, talvolta drammaticamente, il nostro mondo.