Nessun prodotto nel carrello

SHOP

LIBRI

Art Shop
Il Grande Museo del Duomo

Ricerca avanzata

prodotti in evidenza

Medaglia d'oro all'Architettura Italiana 2015/Gold Medal for Italian Architecture 2015

19,90 €

Aggiungi al carrello

Catalogo della mostra; La Triennale di Milano
12 dicembre 2015-7 febbraio 2016

Con saggi di Marco Biraghi, Luisa Collina, Alessandro Colombo, Alessandra Fassio, Alberto Ferlenga, Fulvio Irace, Christophe Pourtois, Cino Zucchi

brossura cucito con bandelle
16,8 × 23,8 cm, 208 pp.
oltre 200 illustrazioni a colori

isbn 978-88-7461-286-4 italiano/inglese

La Medaglia d’oro dell’architettura italiana, promossa dalla Triennale di Milano in collaborazione con MIBACT e MADE expo, è giunta ormai alla sua quinta edizione consolidando il proprio ruolo di più importante premio italiano d’architettura. Ogni tre anni centinaia di studi professionali sottopongono agli adviser del premio i loro lavori nei differenti campi in cui si sviluppa l’attività degli architetti. La Medaglia non è solo l’occasione per premiare un architetto di talento e la sua opera, ma anche per rendersi conto delle trasformazioni che l’architettura italiana conosce nel quadro più ampio del panorama internazionale. È stata, nelle sue diverse edizioni, l’occasione per registrare la prevalenza di alcuni campi di intervento rispetto ad altri, come il riuso dell’esistente o l’architettura di interni, o per osservare il crescere di interesse verso altri settori come quello del paesaggio o delle infrastrutture. L’ultima edizione ha posto in particolare evidenza una crescita della qualità dell’architettura italiana che si registra da alcuni anni, ma soprattutto la presenza di opere importanti di professionisti italiani costruite all’estero a riprova di una capacità di esportare cultura e progetto che l’Italia, tramite i suoi progettisti e le sue imprese, ha avuto al massimo grado nei tempi passati e che sembrava essersi un po’ persa negli anni più recenti.
Quest’anno si è deciso di premiare, per la prima volta e a riprova di una tendenza importante in atto nel mondo della costruzione, un magistrale intervento di restauro e riuso, quello dei silos e del panificio militare di Santa Marta a Verona, adibiti a spazi didattici dell’Università della città scaligera, grazie all’intervento di Massimo Carmassi; occasione, al tempo stesso, di recupero di edifici eccezionali e di rigenerazione per un’area importante della città. Accanto alla medaglia d’oro abbiamo attribuito quattro altri riconoscimenti alla carriera a protagonisti indiscussi dell’architettura italiana: Luigi Caccia Dominioni, Mario Bellini, Franco Purini e Francesco Venezia, architetti di generazioni diverse accomunati dall’aver progettato e costruito un gran numero di opere notevoli contribuendo a far conoscere
l’architettura italiana nel mondo.