Nessun prodotto nel carrello

SHOP

LIBRI

Art Shop
Il Grande Museo del Duomo

Ricerca avanzata

La chiesa di Santa Felicita a Firenze

8,00 €

Aggiungi al carrello

Anno di pubblicazione: 2009
Cartonato
140x210 mm; 64 pp.
79 illustrazioni a colori

978-88-7461-130-0 Italiano
978-88-7461-131-7 Inglese


Una veste grafica rinnovata e un più ampio corredo di immagini per l’edizione riveduta e aggiornata della guida della chiesa fiorentina di Santa Felicita, luogo ricco di storia, fulcro di esperienze fondamentali nella storia artistica della città.

Prossima a Palazzo Pitti e al Ponte Vecchio, cui è unita dal Corridoio Vasariano, Santa Felicita deve la sua celebrità soprattutto alla cappella Barbadori-Capponi, eretta da Filippo Brunelleschi nel Quattrocento e decorata un secolo dopo dal Pontormo con lo splendido affresco dell’Annunciazione e quattro tondi raffiguranti gli Evangelisti che fanno da cornice alla pala con la Deposizione dalla croce. Uno dei massimi capolavori del Manierismo, questo «groviglio inestricabile di corpi mossi da una musica immaginaria» (Adolfo Venturi) offusca tuttavia le tante altre opere che fanno della chiesa una tappa irrinunciabile di un soggiorno fiorentino, un percorso d’eccezione lungo un arco cronologico che va dal Trecento – da segnalare il recente restauro degli affreschi della sala capitolare e del polittico di Taddeo Gaddi – all’Ottocento, con un momento di non comune altezza come il Martirio dei sette fratelli Maccabei di Antonio Ciseri.

Indice del volume

Introduzione

I. La storia. Dalla fondazione all’Ottocento
Le origini
Il Medioevo
Il Trecento
Il Quattrocento e il Cinquecento
L’età del Barocco
La ricostruzione settecentesca
Dall’Ottocento a oggi

Pianta
Spaccato assonometrico

II. L’itinerario di visita
L’interno
La cappella Canigiani
La parete sinistra della navata
Le cappelline
Il transetto sinistro
La cappella maggiore
Il transetto destro
La sacrestia
Il chiostro
La sala capitolare
La parete destra della navata
La cappella Barbadori-Capponi