Nessun prodotto nel carrello

SHOP

LIBRI

Art Shop
Il Grande Museo del Duomo

Ricerca avanzata

prodotti in evidenza

As Soon As Possible L'accelerazione nella società contemporanea

20,00 €

Aggiungi al carrello

Brossura olandese
20 x 25,5 cm, 144 pp.
Illustrazioni a colori

978-88-96532-11-9 italiano/inglese

La mostra “As Soon As Possibile–L'accelerazione nella società contemporanea” affronta la tematica del tempo all’interno della cosiddetta high speed society, il modello di vita caratterizzato dalla rapidità di comunicazione e produzione dettata dalle possibilità delle nuove tecnologie, a cui oggi ognuno è chiamato a rapportarsi e a reagire.
La straordinaria mobilità delle persone a livello globale, il costante bombardamento di informazioni da parte dei mezzi di comunicazione, il continuo flusso di comunicazione e la costante reperibilità sono fenomeni che hanno portato l’individuo a rapportarsi in modo accelerato anche alla sfera privata, sviluppando fenomeni come lo speed dating (per la sfera emotiva), il power nap (per la rigenerazione fisica), il quality time (da dedicare alla famiglia) o il fast food (come forma di nutrizione).
I miti della velocità e dell’accelerazione produttiva sono elementi determinanti fin dall’inizio dell’età industriale, legati al concetto stesso di Modernità e a movimenti artistici all’origine dell’arte del Novecento come il Futurismo o il Costruttivismo. 
L’equazione “tempo=denaro” è diventata il motore della nostra stessa economia, imponendo la minimizzazione dei tempi e la massimizzazione qualitativa dei processi di produzione sempre più innovativi e creativi.
Il progetto espositivo prevede l’intervento di artisti italiani e internazionali tra cui il collettivo Datenstrudel (Germania), Marnix de Nijs (Paesi Bassi), Reynold Reynolds (USA), Jens Risch (Germania), Michael Sailstorfer (Germania) e Arcangelo Sassolino (Italia). Selezionati secondo le loro diverse modalità di affrontare la tematica del tempo, i lavori di questi diversi artisti creano un percorso che coinvolgerà gli spettatori in esperienze spazio-temporali forti e insolite che mettono in evidenza le contraddizioni e le tensioni della nostra società iperveloce.